Santa Barbara: California on the road

What: Stati Uniti, costa del Pacifico
Where: California (Morro Bay, Los Osos, Santa Barbara)
When: Agosto 2017
Who: Matteo Jaunters crew, Riccardo, Antonio, Marco
Why: Why not?

Nel nostro viaggio on the road alla scoperta della costa occidentale degli USA abbiamo fatto tappa a Morro Bay, un piccolo e tranquillo paese costiero dove è possibile ammirare il Morro Rock, un collo vulcanico di 176 m d’altezza svettante all’entrata del porto.
Successivamente, dopo una breve sosta a Los Osos, dove abbiamo potuto farci una bella passeggiata in riva all’oceano all’interno del Montaña de Oro State Park, abbiamo proseguito fino a Santa Barbara.

SANTA BARBARA

Capoluogo dell’omonima contea californiana, la città è ricca di punti d’interesse naturalistico e paesaggistico, tra i quali, il più noto, è lo Stearns Wharf, un pontile che, dal porto, si proietta nel bacino d’acqua circostante, permettendo così di assaporare delle vedute a dir poco fantastiche.
Dal punto di vista storico, la città fu fondata nel 1602 dall’esploratore spagnolo Sebastián Vizcaíno, che qui approdò proprio nel giorno di santa barbara, decidendo così di dedicarle il sito.
I legami con la Spagna sono tuttora forti ed evidenti, a cominciare da El Presidio de Santa Barbara, un complesso di costruzioni fortificate innalzate nel 1782 e ancor oggi molto ben conservate. Tra i vari edifici è possibile visitare la Fortezza di El Cuartel, una delle struttura architettoniche più antiche della California.
Anche la Missione di Santa Barbara è degna di essere ricordata: eretta tra il 1786 e il 1820, mostra una sontuosa facciata con doppio campanile e racchiude molteplici ambienti di grande ricchezza e fascino.

Se amate l’arte, il Santa Barbara Museum of Art è il posto che fa per voi. Nelle sue sale trovano ubicazione sculture egizie e greche, e sono inoltre custodite due importanti collezioni permanenti, una incentrata sugli impressionisti, e l’altra inerente la pittura americana. Il Museo di Storia Naturale, invece, conserva ricostruzioni faunistiche, scheletri di animali rari o estinti, e numerosi manufatti e reperti risalenti agli indiani d’America.
Tra gli edifici urbani di maggior pregi non si può fare a meno di citare la County Courthouse, che, col suo aperto revival allo stile Coloniale Spagnolo, esibisce murales dai colori brillanti, piastrelle dalle cromie accese ed elaborate, ed arredi eleganti e lussuosi. In questa magnifica architettura, visitabile gratuitamente, imperdibile è la torre dell’orologio, chiamata El Mirador, dalla cui sommità lo sguardo può spaziare su un vasto paesaggio di assoluta bellezza.
Infine, se, arrivata sera, vi piace l’idea di fare un po’ di vita notturna, vi consigliamo di fare un salto su State Street, una delle vie principali di Santa Barbara. Qui potrete divertirvi tra locali, ristoranti, negozi e discoteche!

LO SAPEVI?

camelpedia

È stata inaugurata nel deserto del Mojave, in California, la centrale termica a concentrazione solare più grande del del mondo.

È composta da 300 mila specchi motorizzati, così da riflettere i raggi solari verso una torre centrale che contiene acqua.

Il fascio riscalda l’acqua, quest’ultima produce vapore, che a sua volta fa muovere le turbine per la produzione dell’energia elettrica. L'impianto produce 392 megawatt di potenza e vanta emissioni praticamente a quota zero.

Il progetto è della società energetica BrightSource Energy e di quella di costruzioni Bechtel. Tra gli investitori, anche Google.

Commenti: