Roma e i colori dell’autunno. Uno sguardo alla città eterna

What: Una giornata nella capitale
Where: Roma
When: Settembre 2016
Who: Alex, Jaunters crew
Why: Why not?

Devo esser sincero, ho sempre snobbato una visita alla capitale, ma per una serie di strani eventi mi ci sono ritrovato un sabato di settembre e, avendo il treno di ritorno all'ora di cena, ho ben pensato di visitarla. Vi state forse chiedendo come ho fatto a vederla in un solo giorno, vero? Ah, per lo più a piedi!

Premetto solo una cosa: non sono entrato da nessuna parte (Colosseo in primis) ma vi assicuro che Roma è comunque uno spettacolo a cielo aperto! Cosa vi serve quindi per poterla visitare in un giorno? Tanta voglia di camminare e, se proprio volete vederla tutta tutta, pazienza e passo spedito.

Dai diciamolo, Roma, conosciuta come "la città eterna", è senza dubbio una delle più belle città del mondo e, per questa ragione, è uno di quei luoghi che tutti dovrebbero visitare almeno una volta nella vita, non importa a che età.

A Roma le cose da fare e da vedere sono molte. Vi illustrerò il percorso che ho fatto, con partenza e arrivo alla stazione dei treni Roma Termini. Pronti? Navigatore alla mano (o cartina se preferite) e parte il Jaunters Tour di Roma!

1 - COLOSSEO e ARCO DI COSTANTINO

Come non partire dal simbolo di Roma, tra l'altro conosciuto in tutto il mondo?
Un bel giro attorno ci permette di trovare dei punti fotografici davvero suggestivi. Inoltre è possibile ammirare l'Arco di Costantino. Una particolarità abbastanza curiosa è che in questo punto di interesse si trova una valanga di guide turistiche, molte delle quali sembrano studenti universitari (in quanto abbastanza giovani).

2 - FORI IMPERIALI

A due passi dal Colosseo potete ammirare, ovviamente gratis, i Fori Imperiali. Costruiti tra il 46 a.C. e il 113 d.C., sono una serie di piazze monumentali che furono costruite per celebrare la grandezza di Roma (o dei suoi imperatori se preferite). Sembra scontato, ma questo complesso archeologico è tra i più importanti del pianeta.

3 - ALTARE DELLA PATRIA (PIAZZA VENEZIA)

Proseguendo per Via dei Fori Imperiali si arriva alla famosa Piazza Venezia, dove troviamo l'Altare della Patria, simbolo e monumento nazionale al re Vittorio Emanuele II.

4 - CAMPIDOGLIO

Giriamo l'angolo e troviamo il Campidoglio, detto anche Monte Capitolino, che è uno dei famosi sette colli su cui venne fondata Roma. Inoltre è anche la sede di rappresentanza del comune della capitale.

5 - PANTHEON

Proseguendo verso nord notiamo il Pantheon, un edificio della Roma antica situato nel centro storico, costruito come tempio dedicato a tutte le divinità passate, presenti e future (piccola curiosità: fu incendiato ben due volte nel corso della sua storia).

6 - PIAZZA NAVONA

Piazza Navona è una delle più celebri piazze della città. Nasconde una storia affascinante che vi consiglio di leggere!
Fate un salto su Wikipedia...

7 - PONTE E CASTEL SANT'ANGELO

Attraversando il sopracitato ponte (e il Tevere, er fiume de Roma) avremo di fronte questo cilindro di mattoncini color terra: il famoso Castel Sant'Angelo!

8 - PIAZZA SAN PIETRO

Inizialmente volevo toglierla dall'itinerario, in quanto un pochino fuori mano. Ma potevo lasciarmi sfuggire una "toccata e fuga" in questa immensa piazza? Tra l'altro mi sono accorto che il giorno dopo facevano santa una certa Madre Teresa di Calcutta. Ho evitato la ressa, diciamo.

9 - LUNGO TEVERE

C'è da dire che tra una cosa e l'altra mi son goduto il Tevere, senza dimenticare le barchette ormeggiate.

Scalinata di Trinità dei Monti a Piazza di Spagna - Roma

10 - PIAZZA DEL POPOLO

Affiancando il fiume e prendendo poi il Ponte Regina Margherita, ci ritroviamo quasi magicamente in Piazza del Popolo, una piazza maestosa con al centro un obelisco e due chiese che si affacciano contrapposte (chiesa di Santa Maria dei Miracoli e basilica di Santa Maria in Montesanto).

11 - PIAZZA DI SPAGNA

Piazza di Spagna, con la scalinata di Trinità dei Monti, è una delle più famose piazze di Roma. Deve il suo nome al Palazzo di Spagna, sede dell'ambasciata dello stato iberico presso la Santa Sede. Al centro della piazza troviamo la Fontana della Barcaccia, più volte danneggiata. Sfortunatamente l'immensa scalinata era chiusa per lavori di restauro, quindi vederla deserta è stato un qualcosa di raro.

12 - FONTANA DI TREVI

La Fontana di Trevi è la più grande e una fra le più note fontane di Roma; è considerata inoltre una delle più celebri fontane del mondo. A livello cinematografico è seconda solo al Colosseo, molte scene di film (La Dolce Vita di Fellini, per esempio) sono state girate qui. Immancabile il lancio della monetina, la tradizione vuole infatti che compiendo questo atto a occhi chiusi, voltando le spalle verso Palazzo Poli, ci si propizierebbe un futuro ritorno nella città.

Noi vi abbiamo dato qualche spunto, ma ora sta a voi essere curiosi, fare qualche piccola ricerca a caccia d'informazioni o fare almeno un salto su Wikipedia per leggere tutti gli aneddoti legati a questi monumenti... Vi assicuriamo che non ve ne pentirete!

La stanchezza a fine giornata si è fatta sentire e quindi ci siamo incamminati verso la stazione per ritornare nella nostra amata Verona.

Roma, tornerò. Anche perché ho lanciato la monetina nella Fontana di Trevi. Quindi...

Curiosità

Clicca qui per vedere tutte le foto.

  • La scalinata di Piazza di Spagna ha ben 135 gradini.
  • A pranzo (o a cena) fermatevi in qualche trattoria (vi consiglio La Vecchia Roma) e assaporate la buonissima e famosa Amatriciana.
  • Piazza Navona: ai tempi dell’antica Roma, era lo Stadio di Domiziano che fu fatto costruire dall’imperatore Domiziano nell’85 e nel III secolo fu restaurato da Alessandro Severo. Era lungo 276 metri, largo 106 e poteva ospitare 30.000 spettatori. [Continua]

Commenti: