Piccoli segreti. Alla scoperta della Toscana, prima parte

What: Toscana (parte 1)
Where: Montagnana (PD), Prato, Lucca, Marina di Pisa, Pisa
When: Ottobre 2016
Who: Matteo, Jaunters crew, Alberto, Stefan, Ionut
Why: Why not?

È partito tutto per caso, qualche settimana prima, tramite un amico di vecchia data che ha avuto l’idea di questa vacanza, riuscendo a riunire 3 persone che a malapena si conoscevano, e così il gruppo è stato creato: Alberto, Ionut, Matteo e Stefan.

Siamo partiti sabato mattina, alle 7.30, e la prima breve tappa per una veloce colazione e un giretto in piazza è caduta su Prato, città caratterizzata dalla presenza del Castello dell’Imperatore (situato in Piazza delle Carceri), unico esempio di architettura federiciana (costruita cioè per ordine dell'imperatore Federico II di Svevia) nell'Italia Centrale.

Ma è stata una toccata e fuga, perché dopo una breve visita al Duomo di Prato, dedicato a San Stefano, siamo ripartiti per Lucca, dove proprio in quel weekend si svolgeva il Lucca Comics & Games, evento che riunisce tutti gli appassionati di fumetti, anime, manga, videogiochi e giochi da tutta l’Italia.

La città si presenta come una piccola fortezza, perché è circondata da alte mura, al cui interno si trovano diverse tappe obbligatorie da visitare, secondo me, tra le quali la chiesa di Santa Maria Forisportam, la chiesa di San Salvatore, il Duomo di San Martino, la Piazza dell'Anfiteatro (piazza nata dove una volta si tenevano le riunioni cittadine) e la Torre Guinigi, costruita in pietra e mattoni, caratterizzata dalla presenza di alcuni lecci alla sua sommità, dalla quale si può ammirare il paesaggio cittadino sottostante.

Lucca

Inoltre, in merito a questa manifestazione, tra le vie si potevano trovare molti stand di fumetti e giochi, e soprattutto incontrare dei fantastici cosplayer.

Verso le 4.00 del pomeriggio abbiamo deciso di aggiungere una tappa alla nostra vacanza, cioè di andare a gustarci il tramonto a Marina di Pisa, e così si è fatto! Nel giro di neanche un’ora eravamo già seduti sugli scogli di questo paese affacciato sul mare a goderci gli ultimi raggi del sole di quella che è stata la nostra prima giornata del tour.

Poco dopo siamo ripartiti per la città in cui avremo passato la prima notte del nostro viaggio, Pisa.

Raggiunto l’appartamento e sistemate le nostre cose, siamo andati a vedere la Torre Pendente, che vista dal vivo fa davvero impressione. Ma la fame chiamava e dopo un po’ eravamo già seduti a tavola ad assaporare un bel piatto fumante di pasta con ragù di cinghiale seguito da qualche tagliere di affettati.

La serata è continuata tra le vie più mondane, riuscendo a partecipare al festeggiamento di laurea di Pietro, un ragazzo conosciuto 2 minuti prima grazie al coro: “Dottore, Dottore, Dottore...”, il quale ci ha generosamente offerto da bere.

Visto però che la giornata successiva si prospettava impegnativa ne abbiamo approfittato per andare a letto presto.

(Ci si vede al prossimo articolo, nel frattempo clicca qui per vedere tutte le foto!)

Commenti: